Trenord

Workshop

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il meglio deve ancora arrivare..

Per questo workshop Trenord ci aveva chiesto un aiuto per poter rivalutare la propria immagine agli occhi degli utenti.

Per fare ciò io con il mio gruppo di lavoro abbiamo deciso di sviluppare un sistema di comunicazione che potesse convertire il valore negativo generato dallo stato di attesa in un valore positivo.

Il sistema di comunicazione fornirà informazioni e strumenti per ottenere un grado maggiore di consapevolezza dell’esperienza di viaggio.


Il sistema comprenderà gli schermi già presenti in tutte le stazioni, un applicazione e un totem interattivo. Attraverso questi strumenti l’utente si potrà tenere informatosull’orario d’arrivo effettivo del treno, su dove si trova attualmente, quali sono le cause del possibile ritardo, lo stato del treno (es. riscaldamento funzionante).

Il claim che abbiamo scelto, “Il meglio deve ancora arrivare”, vuole promettere ai proprio utenti che Trenord si sta impegnando a migliorare per il futuro e che non ha abbandonato i propri clienti ma che è sempre con loro anche quando aspettano. Insieme verso la tua destinazione. Insieme verso una comunicazione migliore. Insieme verso un miglioramento dell’esperienza. Insieme verso EXPO 2015.

Il progetto è stato realizzato in collaborazione con Fathia Tayseir, Federica Conversano, Matteo Leone e Giacomo Drudi.

For this workshop the client, Trenord, wanted to appreciate its image in people’s eyes.

My work group decided to develop a communication system that could convert the negative value generated by waiting train in station in a positive value.

The system will show information and provide tools to obtain a better state of awareness of the trip.

This communication will include the monitors actually existing in all the stations, an application and a interactive totem. Through these tools the user could keep up to date on the real arrival of the train, where it’s located, which are the causes of the possible delay, the status of the train (ex. working heating).

The pay-off we choose is “The better is yet to come”, it wants promise to its user that Trenord is working hard to improve itself in the future and that it didn’t abandon its clients but is always with them even when they are waiting. Together toward your destination. Together toward a better communication. Together toward an improvement of the experience. Together toward Expo2015.

This project was realized in collaboration with Fathia Tayseir, Federica Conversano, Matteo Leone and Giacomo Drudi.

Annunci

Expo Village

Workshop

Questo slideshow richiede JavaScript.

Expo Village sarà il luogo di residenza per i volontari coinvolti nello svolgimento dell’Expo che avrà luogo a Milano nel 2015. Il workshop della durata di una settimana aveva come fine ultimo la realizzazione di un’identità visiva, della segnaletica e dello sviluppo di servizi coerenti con le caratteristiche di quest’edizione dell’esposizione (Nutrire il pianeta, energia per la vita) e con le richieste del cliente.

Il Village Expo è un’occasione di incontro e di continuo scambio tra persone di diversa cultura. Abbiamo sottolineato questo aspetto ribadendo quindi l’interconnessione tra individui diversi tra loro.

Un altro aspetto fondamentale è il contatto con la natura, su ciò si fonda l’Expo di questa edizione, che crede in un utilizzo delle risorse in modo ecosostenibile e nel pieno rispetto del territorio.


Questo progetto è stato realizzato assieme a Yu Hiraoka, Tann Ninlika, Matteo Remondini, Letizia Iman Scalco e Lorenzo Tempesti.

Expo Village is going to be the residence for the volunteer who will work in the Expo2015 in Milan. The workshop, lasted for one week, had the purpose to develop a visual identity, the signage and the creation of service that had to be consistent with the theme of this edition (Feeding the Planet, Energy for Life) and with the client’s request.

The Village Expo is an opportunity of meeting and continuos change between people of different culture. With this project we drew the attention to this aspect, underlining the connection between different people.

Another important aspect is the contact with the nature, on which this edition of Expo is based, that consider essential the employment of sustainable energy and the respect of the habitat.

This project was realized with Yu Hiraoka, Tann Ninlika, Matteo Remondini, Letizia Iman Scalco and Lorenzo Tempesti.